Videocurricula

 Il video curriculum

Il colloquio di lavoro

E' una delle nuove frontiere del mondo del lavoro e dell’incontro domanda /offerta.

L’idea è semplice: un breve video attraverso cui il candidato si presenta, raccontando le proprie esperienze e competenze.

I valori aggiunti dello strumento multimediale, per contro, sono molti: lascia emergere la personalità complessiva, le capacità comunicative, spontaneità, spirito di iniziativa. Un’immagine diretta, in prima persona dove al racconto biografico a viva voce si accompagnano gesti, espressioni, elementi comunicativi non verbali che il tradizionale curriculum cartaceo non può, per sua natura, veicolare.

Negli Stati Uniti il videocurriculum sta cambiando il mercato della ricerca-offerta di lavoro: il 60 per cento delle realtà aziendali ritiene che la video-candidatura diventerà a breve parte integrante del processo di selezione. Il video, infatti, avvicina chi cerca un impiego e chi lo offre, anticipando in qualche modo il colloquio di lavoro, e permette al selezionatore di fissare meglio nella mente il profilo del candidato.

 

 

Kamiweb Over40In Italia, dove l’utilizzo delle tecnologie del web e la pratica con gli strumenti informatici di video produzione è meno diffusa, il video curriculum ha iniziato a suscitare interesse solo recentemente, ma è prevedibile che nel giro di pochi anni si imporrà quale nuova metodologia di reclutamento da affiancare agli strumenti tradizionali.

Kami ne ha approfondito le possibili strutturazioni e testato le potenzialità a partire dal 2008 e, di seguito, lo ha sperimentato "sul campo"  proponendo e realizzando alcuni progetti pilota attraverso Enti pubblici e Centri per l’Impiego (Over 40, Playcurriculum) e partecipando a progetti di integrazione sociale che hanno fatto del video curriculum il loro punto di forza (Provintegra).

Attraverso questi progetti - che hanno previsto moduli di comunicazione, di orientamento e, anche, di impiego di tecnologie web - abbiamo potuto verificare i vantaggi offerti dal video curriculum su più livelli.

Videocurriculum: vantaggi per le aziende

Kamiweb PlaycurriculumIl video curriculum costituisce e sostituisce il pre-colloquio iniziale, premettendo di risparmiare tempo e denaro; di “vedere” e “ri-vedere” in pochi minuti il candidato; effettuare una prima valutazione complessiva della persona tenendo conto anche di aspetti quali la presenza, l’empatia, le capacità relazionali che non compaiono attraverso il classico curriculum; effettuare un preliminare screening selettivo ampliando, dunque, i parametri di giudizio (come se la persona fosse presente) e senza essere vincolati dall’impegno di un contatto diretto.

Videocurriculum: vantaggi per i candidati

La fase di registrazione del video curriculum vitae ricrea la situazione del colloquio e costituisce ad un tempo allenamento a rispondere in modo sintetico e chiaro e un training emozionale capace di rafforzare la propria autostima, controllare ansie e timori, affrontare i colloqui reali con maggiore consapevolezza e tranquillità. Il video curriculum, inoltre, costituisce uno strumento di personal branding ad alto valore aggiunto, gestibile anche autonomamente (tramite mail e siti) ed elemento di per se stesso moderno ed apprezzabile quale fattore di occupabilità.

Videocurriculum: vantaggi per Enti intermedi e Centri per l’Impiego

Provintegra KamiwebLa disponibilità di una banca dati che gestisca, insieme al classico CV, la videoclip curriculare arricchisce di uno strumento di qualità, efficiente e di alta fruibilità l’attività di incontro domanda/offerta di lavoro qualificando ulteriormente l’azione del Centro stesso con indubbie ricadute in termini di efficienza, operatività, immagine.

Videocurriculum: uno strumento contro i pregiudizi

Il videocurriculum si è rivelato efficace strumento di contrasto di tutti quei pregiudizi e stereotipi di età, sesso, razza e origini che sono spesso motivo di esclusione dai circuiti di macthing delle donne, dei/lle over 40 – 50, dei cittadini stranieri ed extracomunitari.